La SEO è in continua evoluzione, come lo sono gli algoritmi di Google e quelli dei principali motori di ricerca.

Il 2019 è sicuramente un anno di svolta, in cui è necessario cambiare il modo di fare SEO se si vuole mantenere o conquistare la prima pagina di Google e quella degli altri motori di ricerca.

Quali sono i fattori di cambiamento SEO nel 2019?

I fattori che hanno determinato cambiamenti nella serp (pagina dei risultati) di Google e di conseguenza nel modo di fare SEO sono i seguenti:

  • ricerca vocale ed introduzione del concetto di intenzione di ricerca;
  • interpretazione di query o domande sempre più lunghe, articolate e colloquiali, conseguenti principalmente all’utilizzo delle ricerche vocali tramite Google SIRI;
  • ricerca da “mobile”, Google associa alla query o ricerca la posizione dalla quale viene effettuata e la velocità rilevata dal dispositivo;
  • concetto di autorevolezza e competenza in particolare per quanto riguarda i siti di salute, medicina e finanza.
Come fare SEO nel 2019: fattori rilevanti per rimanere nella prima pagina di Google.

Intenzione di ricerca vocale

Mentre in passato la ricerca su Google avveniva attraverso la digitazione di semplici parole chiave sulla tastiera del computer, oggi sempre più frequentemente le query di ricerca vengono effettuate vocalmente tramite l’assistente di Google SIRI.

Come si può immaginare la ricerca vocale induce l’utente ad eseguire domande sempre più lunghe, complesse ed a volte ambigue e formulate male.

L’onere di Google o del motore di ricerca è quello di decodificare ed interpretare in maniera corretta la ricerca, ossia capire quale sia l’intenzione di ricerca dell’utente.

Per fare ciò l’algoritmo di Google deve elaborare un’ampia quantità di fattori, associati sia alla frase pronunciata dall’utente e sia a dati rilevati direttamente dal dispositivo, nonché alla cronologia delle ricerche precedenti.

Lo strumento che si occupa di elaborare questo tipo di ricerca è il “Rank Brain” parte dell’algoritmo Hummingbird rilasciato nel 2015.


Concetto di autorevolezza

A partire dal mese di marzo del 2018, Google ha introdotto il “Core Update” detto anche “Medic Update” poichè l’introduzione di questo aggiornamento all’algoritmo core di Google, ha determinato uno sconvolgimento nella pagina dei risultati o serp, specialmente per quanto riguarda i siti operanti nel settore della salute, della medicina e della finanza, definiti da Google “Your Money, Your Life” o YMYL.

In sintesi, sono stati introdotti standard qualitativi più alti; in particolare l’idea è quella di verificare la qualità delle fonti, l’autorevolezza e le certificazioni, capire la qualità dell’informazione attraverso il soggetto che la pubblica, che deve essere sempre ben riconoscibile, con la possibilità di poterlo contattare.

Si tratta di un principio giusto e condivisibile, il modo in cui l’algoritmo di Google ha applicato questo concetto, rivoluzionando i risultati della SERP, non sempre offre i risultati auspicati.

Dati strutturati

Un’altra tendenza di Google di questi ultimi anni è quella di presentare dei risultati in sezioni “preconfezionate”, quali ad esempio Google Shop, Google News, video, meteo, viaggi, voli aerei etc. con risultati in alcuni casi generati direttamente dallo stesso Google.

Affinché i contenuti di un sito web possano essere presenti in dette sezioni è necessario ottimizzarli dal punto di vista SEO anche con l’implementazione dei dati strutturati, che non sono altro che meta tag di classificazione dei contenuti, in base ad uno specifico protocollo riconosciuto da Google.


SEO 2019: cocnlusioni

Gli utenti, in base alle tendenze di ricerca e consumo ed i dispositivi con cui navigano, determinano nuovi scenari di ricerca, che i motori devono interpretare; la SEO, ultimo anello della catena, deve evolversi trovando il modo di elaborare contenuti che possano essere visibili ed interessanti in questi nuovi scenari.

Come si può facilmente intuire la SEO diventa sempre più impegnativa, competitiva e specializzata e necessita pertanto, di figure professionali sempre più formate e competenti.

Ritorna 

Mi piace su Facebook


/* Seconda sede */